Regione Autonoma della Sardegna

Comune di Sorgono
Portale Istituzionale

Seguici su

PAGINA FACEBOOK ISTITUZIONALE

Pubblicata il 28/07/2021

Con delibera del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale n°24 del 30 giugno 2021 è stata approvato il seguente regolamento e si è proceduto con l’apertura di una pagina Facebook istituzionale raggiungibile al seguente Link:http://https://www.facebook.com/Comune-di-Sorgono-112063747815802
REGOLAMENTO SULL’UTILIZZO DEI SOCIAL MEDIA DEL COMUNE DI SORGONO
Art. 1. Oggetto
1.  Il presente Regolamento disciplina la gestione ed il funzionamento dei profili istituzionali sui social-media del Comune di Sorgono, reperibili sul sito Web e definisce le modalità di pubblicazione e di accesso ai documenti nonché ad ogni altra informazione in essi contenuta.
2.  Con l’espressione “social-media” si intende una versione telematica delle “reti sociali” ovvero una delle forme più attuali ed evolute di comunicazione che riunisce un qualsiasi gruppo di persone connesse tra loro da diversi legami sociali che vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari.
Art. 2. Principi
1.  Il Comune di Sorgono riconosce internet ed i social-media quali strumenti fondamentali per l’esternazione della libertà di pensiero e di espressione così come sancito dall’art. 21 della Costituzione della Repubblica Italiana e dall’art. 10 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali.
2.  L’ Amministrazione identifica in internet e nei social-media una straordinaria opportunità per rafforzare la cittadinanza attiva e li considera un luogo di accesso alle informazioni semplice ed immediato.
3.   In proposito, l’Amministrazione Comunale riconosce i propri profili istituzionali presenti sui social media e li considera importanti in quanto diffusa espressione verso il mondo giovanile e la collettività in generale, nonché fondamentali per la promozione delle notizie, dell’immagine e delle peculiarità del locale territorio.
4.  I profili istituzionali del Comune di Sorgono sui social media sono delle risorse che devono essere utilizzate in coerenza con le funzioni e gli obiettivi fondamentali dell’Ente e sono da intendersi, dunque, oltre al sito ufficiale, come fonte di informazione per finalità di promozione del territorio, documentazione ed informazione in generale.
5.  Tale regolamentazione mira quindi a garantire l’espressione corretta delle informazioni, tutelando e condannando, al contempo, eventuali abusi o attività illecite.
Art. 3 Gestione del profilo e pubblicazione degli atti
1.   I profili social gestiti dal Comune di Sorgono sono istituiti con apposita deliberazione di Giunta Comunale e in tal senso, si intende il Sindaco “titolare” dei profili istituzionali social.
2.   La responsabilità  in  termini  di  corretto  utilizzo  dei  social  network  è  in  capo  al  Segretario Comunale del Comune che deve recepire con tempestività gli atti di nomina relativi all’amministratore di sistema e al gestore dei profili istituzionali del Sindaco.
3.   Il gestore dei profili istituzionali presenti sui social network è personale dipendente del Comune o soggetto incaricato da esso, il quale, con la collaborazione dell’amministratore di sistema del comune, è il soggetto incaricato di assicurare la progettazione e lo sviluppo della piattaforma nonché la continua pubblicazione di notizie e servizi relativi al Comune di Sorgono.
4.  Sui profili comunali possono essere pubblicate le informazioni su comunicati stampa, notizie, eventi, manifestazioni ed iniziative in genere organizzate e/o patrocinate dal Comune  di Sorgono, nonché tutte le manifestazioni e/o informazioni di interesse pubblico in particolar modo relative al territorio comunale e dei dintorni.
5.   Le pubblicazioni potranno essere proposte dai Responsabili di area, dal Sindaco, dagli Assessori, nel rispetto del successivo art. 4.
6.  Le richieste, al fine di pianificare l’attività, devono essere trasmesse, esclusivamente per via telematica (comprensivi di eventuali allegati o fotografie), in tempo utile all’incaricato, ovvero almeno tre (3) giorni prima rispetto alla data di prevista pubblicazione sul profilo.
7.  Tali pubblicazioni si aggiungono, ma non sostituiscono in alcun modo, le forme di pubblicità prescritte dalla legge, né pregiudicano il diritto di accesso agli atti amministrativi.
8.   Nel rispetto del Codice Privacy, non devono essere diffusi dati sensibili né giudiziari, pertanto, prima della pubblicazione, gli stessi dovranno essere rimossi od oscurati.
Art. 4.  Modalità di accesso ai social network e norme di comportamento
1.   L’amministratore di sistema  del  comune  provvede  a  gestire  le  abilitazioni  dei  profili,  ad effettuare le opportune comunicazioni, ad accreditarsi al servizio con “username” e “password”, ad aggiornare i profili di accesso e ad ogni altro adempimento tecnico di cui al presente Regolamento.
2.   L’accesso in scrittura ai profili dell’Amministrazione Comunale di Sorgono sui social media è consentito alle persone cui viene attribuito il ruolo di gestore così come descritto nel precedente Art. 3 comma 2, ma viene regolamentato come segue:
a.   Il soggetto  che  decide  di  scrivere  sui  suddetti  profili  dell'Amministrazione,  potrà esprimersi in forma critica o propositiva, non ricorrendo in alcun caso a locuzioni o affermazioni scurrili, bestemmie o turpiloqui in genere, che possono ledere la sensibilità o l’orientamento politico e religioso della comunità presente;
b.   Il soggetto autorizzato a scrivere sui suddetti profili dell'amministrazione dovrà farlo con moderazione, evitando le reiterazioni che configurerebbero un abuso dell’utilizzo del servizio stesso, a danno della rapidità interpretativa dello stesso;
c.   I contenuti e le foto che possono essere inseriti devono essere di interesse generale o criticamente propositive.
d.  In ogni caso la pubblicazione di contenuti sui profili è sottoposta a procedura di moderazione da parte del Segretario Comunale in accordo con Sindaco.
3.   Sono inoltre espressamente vietati:
a.  gli insulti di qualsiasi genere, mentre le eventuali critiche devono essere rispettose delle idee altrui e sempre nei limiti del commento e non dell’insulto;
b.   le apologie di ideologie politiche, religiose, o qualsiasi enfatizzazione di superiorità di una razza, etnia, nazionalità, regione, ideologia o credo religioso;
c.   l’inserimento di contenuti  o  link  di  carattere  commerciale  con  scopi  di  lucro  ed  in generale tutti quelli che non riguardano il territorio di Sorgono o la Pubblica Amministrazione in genere;
d.  è vietato infine postare link o altro riconducibili a siti con contenuto pornografico, pedopornografico, worms, trojans, virus o malware in genere.
4.   L’accesso in lettura ai profili dell’Amministrazione Comunale di Sorgono sui social media è consentito a tutti coloro che risultano in possesso di un account e, in virtù di quanto esposto al comma 2 del presente articolo, si ribadisce che le pubblicazioni (es. post per Facebook) non possono essere “commentate” da soggetti non abilitati alla scrittura (es. cittadini) sui profili dell’Amministrazione Comunale, compatibilmente con le caratteristiche tecniche dei social network.
Art. 5  Vigilanza sui contenuti e responsabilità degli utenti
1.   Coloro i  quali  hanno  accesso  in  scrittura  ai  profili  dell’Amministrazione  Comunale,  devono tenere un comportamento rispettoso dell’etica e delle norme di buon uso dei servizi di rete e sono direttamente responsabili, a norma delle vigenti leggi, per l’uso fatto del servizio. La responsabilità in merito alla violazione degli accessi protetti, del copyright e delle licenze d’uso, oltre che applicarsi agli utenti con accesso in scrittura, si estende a tutti coloro che fanno uso dei predetti servizi social (utenti con accesso in lettura).
2.   Il controllo e la verifica di quanto disposto nel presente regolamento, fermo restando l’obbligo di denunciare all’Autorità Giudiziaria eventuali reati perseguibili d’ufficio, è in capo all’amministratore di sistema del Comune.
3.   I controlli possono essere fatti al momento e/o a campione, anche in tempi successivi alle fasi di pubblicazione. Stante la difficoltà materiale di monitorare integralmente tutto (es. accessi, contenuti, ecc.), si auspica  un aiuto  concreto da  parte di  tutti al  fine di  creare  un servizio efficace ed efficiente. Comportamenti non compatibili con il suddetto regolamento andranno segnalati al Segretario Comunale del Comune.
4.   L’amministratore di sistema del Comune potrà, su indicazione del Segretario comunale con il parere del Sindaco, modificare, rimuovere ogni materiale che giudica essere in violazione delle precedenti norme. Tali provvedimenti seguiranno una gradualità a seconda della violazione e/o abuso commesso e consisteranno in particolare:
a.  nel preavvisare, ove possibile, il soggetto che contravviene alle regole sopraccitate, richiamando il contenuto di questo Regolamento ed indicandogli la violazione, l’amministratore di sistema del Comune provvederà al contempo ad eliminare il post incriminato presente sui profili dell'Amministrazione, quando lo riterrà offensivo o lesivo rispetto alle norme del vigente Regolamento;
b.  nel caso di reiterate violazioni e/o abusi, l’amministratore di sistema del Comune provvederà a bloccare il colpevole con gli strumenti messi a disposizione dai social network.
5.   In ordine ai provvedimenti di cui al precedente comma, l’amministratore di sistema del Comune dovrà, per quanto possibile, documentare gli abusi e/o violazioni e darne tempestivamente comunicazione al Segretario Generale del Comune e alla Giunta (per informazione) che, analizzate le singole situazioni, potrà stabilire di “riabilitare” soggetti sospesi o di riammettere informazioni rimosse.
Art. 6 Costi di Gestione
  1. Non sono attualmente previsti costi di registrazione o gestione, così come previsto dai regolamenti specifici dei social media.
  2. Eventuali formalità che dovessero essere previste dagli Amministratori dei social-media (es. canoni annuali per il mantenimento del profilo) verranno prese in considerazione dalla Giunta Comunale che annualmente valuterà la determinazione degli oneri da sostenere per il mantenimento o il potenziamento dei profili.
Art. 7 Entrata in vigore
1.  Il presente Regolamento entra in vigore dalla data di esecutività della relativa delibera di approvazione.
 
Per quanto non previsto in questo Regolamento, si rimanda alle norme nazionali, in particolare:
- D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali
- L. 241/1990 e s.m.i. Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi
- D.Lgs 267/2000 Testo unico del/eleggi sull’ordinamento degli enti locali
- L. 69/2009 Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile
- L. 28/2000 e s.m.i. Disposizioni per la parità di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica.
 
 

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto